World Check il database che sa tutto di te

World Check è un enorme database confidenziale, di proprietà di Thomson Reuters, gigante dell’informazione finanziaria. Un elenco enorme di persone, utilizzato da oltre 6mila clienti in 170 paesi del mondo e da 49 delle prime 50 banche sul pianeta.

Ci si chiede a che serve questo elenco? Serve a valutare se gli interlocutori possono avere dei collegamenti con attività terroristiche, criminali o politici a rischio corruzione. Thomson Reuters precisa che “il database di world check è stato creato per allertare chi di dovere, su possibili rischi o su situazioni che potrebbero richiedere approfonditi controlli su soggetti a rischio.

Questo non implica che i soggetti inclusi possono considerarsi un vero rischio concreto. Ma l’uso improprio dei dati raccolti e immessi nel database, ha generato reazioni che hanno avuto ripercussioni negative, come ad esempio l’improvvisa interruzione di un rapporto bancario, solo perchè il nominativo della persona era nella lista di world check. I dati presenti in archivio, interessano oltre 2 milioni di individui, società e organizzazioni.

Ad oggi i dati che interessano cittadini o società italiane sono circa 95.000. La schedatura, spesso, sarebbe arbitraria, effettuata solamente sulla base di fonti provenienti da testate giornalistiche, Tribunali, Questure, o da una semplice ricerca effettuata su Google.

I dati raccolti e inseriti nella banca dati, risultano per certi versi utili, ma tuttavia non conformi alle norme previste in materia di Privacy all’interno della Comunità Europea.

Le notizie una volta inserite nel database rimangono inserite nel portale, senza che vengano apportate variazioni dovute ad aggiornamenti successivi, derivanti da Sentenze di assoluzione per i reati a suo tempo contestati.

Nel caso voleste verificare se il vostro nominativo o la vostra azienda risultano essere presente nella banca dati di world check, ci potete contattare, e se risultate presenti nella banca dati, possiamo occuparci della modifica e della variazione del report di world check.